Cerca articoli su photoXgraph

Ricerca personalizzata

Risultati

lunedì 29 ottobre 2007

Sicurezza Password ...ancora meno !


Un nuovo attacco alla sicurezza delle password arriva ora tramite la potenza di calcolo delle schede grafiche.

Lo spiega molto bene Davide Piumetti in un articolo su PC Professionale . Una lettura che vi consiglio di non perdere perchè evidenzia come, con questo brevetto, la Elcomsoft, un'azienda russa, ricorrendo agli acceleratori grafici, nell'esempio la Nvidia GeForce 8800 Ultra, possa ridurre drasticamente il tempo necessario per scovare una password di ben 25 volte.

La tecnica è sostanzialmente molto semplice, un normale processore che dovesse cercare una parola all'interno di un testo di 5oo pagine partirebbe dalla prima pagina e le scorrerebbe tutte fino a trovare quella giusta.

Con l'utilizzo di questa tecnologia, si spezzetterebbe il testo in 10.000 parti e si cercherebbe la parola contemporaneamente in ogni pezzo.

fonte Pc Professionale

domenica 28 ottobre 2007

Cava dei Tirreni - un concorso da 1000 e Lode



Come vi ricorderete avevo segnalato questo concorso in un "precedente articolo" su Draft.

Ora ritengo giusto sottolineare che gli organizzatori meritano un plauso, oltre che per il cospicuo premio (10.000 euro), per la visibilità concessa alle opere.
Un sito Logodelmillennio.cittadicava.it , ospita tutte le opere presentate, 14 quelle segnalate dalla giuria, oltre che essere in esposizione nella sala museale del Complesso Monumentale di S. Maria del Rifugio dal 20 ottobre al 4 novembre 2007.

Indipendentemente da qualsiasi giudizio sulle opere e qualunque sia il logo che sarà proclamato vincitore il 30 ottobre, io credo che i veri vincitori siano gli organizzatori ed il panorama della grafica italiana che finalmente occupa dei modi e degli spazi espositivi finora appannaggio propri dell'Arte.


La qualità delle opere presentate è elevata, ne ho prelevate solo alcune per rendere l'idea, mi spiace solo che non siano indicati accanto gli autori.Ma appena riuscirò a saperli, almeno su quelle di questo sito li aggiungerò io.

Se dovessi dare un voto a questo concorso il Logo del Millenio gli darei un ...1000 e Lode.

Un'unico rimpianto, non aver avuto il tempo per partecipare, mi sarebbe piaciuto anche perdere pur di poter dire un giorno "c'ero anch'io".

Serena Chiatante

aggiornamento: proclamato il vincitore

sabato 27 ottobre 2007

Texture e foto

Ho ricevuto numerose email di interessamento alle texture segnalate, per cui non posso esimermi dal compito di condividere anche delle altre risorse, che ritengo interessanti e spero apprezzerete, da utilizzare, ad esempio, per effettuare dei miglioramenti su delle foto per illustrare un catalogo.

Sistemare delle tegole, rifare un intonaco, aggiungere un muro

coperto di edera può essere un ostacolo insormontabile, a meno di non essersi armati di macchina fotografica ed aver collezionato, nella stagione giusta, un bel pò di immagini da tenere a parte per l'eventuale necessità. Ma anche essendosi premuniti così, al momento meno opportuno accade come per i font, nonostante tre hard disk pieni, manca proprio quella particolare immagine che serve.

Fortunatamente in rete si trovano siti con licenze come questa:
Use of the Textures is only allowed under the following conditions:
- Private or commercial use
- Use in 2D or 3D computer graphics, movies and printed media
- Incorporation in computer games, 3D models
- Selling 3D models bundled with modified versions of the textures

La collezione di immagini, insieme ad un buon programma di fotoritocco, diventano gli indispensabili strumenti per trasformare un immagine piatta in una immagine riuscita.

Sul sito CGtexture si possono selezionare le immagini tra le varie categorie e posizionando il cursore direttamente sull'immagine è possibile scegliere tra Small - Large - More.
Evidenziando l'opzione More, lì dove è disponibile, si possono scegliere le diverse illuminazioni o inquadrature dello stesso soggetto.

Il sito beneficia di sempre nuovi contributi e proprio questo mese ha raggiunto la soglia delle 17000 immagini presenti.

By Serena Chiatante

Aggiornamento : a gennaio 2008 raggiunta quota 20.000.

Altre texture clikkando sulla label texture in basso.

giovedì 25 ottobre 2007

Gli sconti dei 20 anni di Canon Eos


In occasione del ventennio di produzione delle fotocamere marchiate Eos, la Canon, fino al 31 dicembre applica un rimborso direttamente al cliente, in relazione al prodotto acquistato.
Per ottenere lo sconto dopo l'acquisto, basta fotocopiare la fattura, o lo scontrino e seguire le istruzioni indicate sul sito Canon.

ProdottoAmmontare dello sconto
EOS 400D corpo macchina€ 70
EOS 40D corpo macchina€ 70
EOS 5D corpo macchina€200
EF 70-200mm f/2.8L IS USM€200
EF 70-200mm f/4L IS USM€150
EF 70-200mm f/2.8L USM€150
EF 24-70mm f/2.8L USM€140
EF 85mm f/1.2L II USM€100
EF 100-400mm f/4.5-5.6 L IS USM€100
EF 17-40mm f/4L USM€100
EF 70-200mm f/4L USM€100
EF-S 10-22mm f/3.5-4.5 USM€ 80
EF 50mm f/1.2L USM€ 70
EF-S 17-55mm f/2.8 IS USM€ 60
EF 70-300mm f/4-5.6 IS USM€ 60
Speedlite 580EX II€ 50
EF 24-105mm f/4L IS USM€ 50
EF 100mm f/2.8 Macro USM€ 30
Macro Ring Lite MR-14EX€ 30
EF-S 60mm f/2.8 Macro USM€ 20
EF-S 17-85mm f/4-5.6 IS USM€ 30
Ef-A Schermo di messa a fuoco standard (EOS 40D)€ 8
Ef-S Schermo per messa a fuoco manuale di precisione (EOS 40D)€ 8
Ef-D Schermo per messa a fuoco di precisione con reticolo (EOS 40D)€ 8

Loghi vettoriali


E' abbastanza facile trovare raccolte di loghi, ma aggiungerne di nuove tra i preferiti non fa mai male, soprattutto se si tratta di una raccolta di loghi realizzati in vettoriale per Illustrator.

La ricerca avviene digitando almeno tre lettere, dell'iniziale del logo da ricercare, nella banca dati della Logoteque

martedì 23 ottobre 2007

Italia.it ovvero i 45 milioni di euro volati !

Leggo dal "Corriere della Sera" che l'on. Rutelli esterna la sua volontà di chiudere il portale Italia.it
Costato oltre 45 milioni di euro, continua ad avere costi alti e scarsi risultati.

Sono sue le parole:" Pochi gli accessi e informazioni sbagliate sul sito creato per lanciare il turismo internazionale nel nostro Paese".

Allora se i blog rimarrano aperti e il sito rappresentativo dell'Italia chiuderà, l'Italia che era il paese bagnato dal mare non è che ora si bagnerà ... (detto alla francese è più fine) "de merd.." ?

Lancio una proposta operativa, tutti i blogger italiani potrebbero rilevarne la gestione ed ognuno collaborerebbe per quello che gli riesce meglio, impegnandosi a comunicare le sagre, le notizie e le informazioni utili della propria città o paese di appartenenza , il tutto a costo zero per la collettività.

Che ne pensate?

Serena Chiatante

lunedì 22 ottobre 2007

Quanto è sicura la tua password ?

Le password sono il sistema di sicurezza con cui proteggiamo i nostri dati dagli accessi non autorizzati sul nostro computer o in rete.


Ma quanto sono sicure le password che a volte siamo stati costretti a scegliere abbastanza semplici per permetterci di tenerle a mente.

Un metodo per testarle è offerto direttamente da Microsoft, ovviamente il sito non memorizza nè trasmette la password, ma in tempo reale vi fornisce il grado di sicurezza della parola scelta. (la password il cui risultato ottimo vedete nell'immagine è un insieme di lettere,numeri e punteggiatura)

Scoprirete testandole personalmente, come parole singole e brevi, date di nascita, numeri telefonici , sequenze di lettere sulla tastiera, offrono ben poca protezione.

Se poi foste ancora scettici ed aveste memorizzato la vostra supersicura password sul computer, protetto dalla spessa coltre degli asterischi offerta dal vostro browser, per Explorer basta istallare questo programmino da poco più di 400 kb per mostrarvela.Oppure divertirsi con la demo presentata sul sito della acton.com
Se invece usate Firefox2, vi basterà aprire dal menu della barra del browser, cliccando su strumenti, poi aprire le opzioni e scegliere sicurezza.


Infine, come evidenziato nell'immagine, (cliccare su per ingrandire) premete su mostra password e tutte le parole che comodamente Firefox vi ha fatto memorizzare, accanto al relativo sito per il quale le utilizzate, saranno lì in bella mostra per tutti coloro che hanno accesso al computer.

Quindi due raccomandazioni, usate password lunghe, non di senso compiuto, mescolando lettere e numeri (non sequenze di tastiera, tipo qwerty oppure oasdfghj) e soprattutto non usate la funzione di memorizzazione sul computer.

Serena Chiatante

sabato 20 ottobre 2007

I blog italiani chiusi per legge?



NO BLOG ?


Il 2 ottobre mi interrogavo, esprimendo le mie considerazioni su Draft, sulla scoperta del fenomeno Internet da parte del Potere e mi chiedevo il perchè di tanto clamore per la scoperta dell'acqua calda o se, invece, si trattasse che la democrazia non fosse più abituata al dissenso.

Ma alla fine dell'articolo, la mia natura ottimista riteneva di poter continuare ad essere orgogliosa dei valori del Paese.

Ma oggi ho casualmente trovato sul sito del governo il disegno di legge (Levi- Prodi) approvato dal Consiglio dei Ministri il 12 ottobre in cui si costringerà chiunque abbia un blog a:

  • iscriversi presso il registro degli operatori della comunicazione, il ROC
  • produrre certificati e pagare bolli
  • creare una redazione , quindi con l'obbligo di registrare presso l'apposito albo un giornalista responsabile in possesso dei previsti requisiti
  • assumersi la responsabilità penale per diffamazioni effettuate sul proprio blog da parte di coloro che commentano o scrivono.
Il testo del disegno di legge è visibile in maniera integrale .

Dopo la scuola, che gratificandomi col massimo dei voti, mi ha spinto ad essere sempre più impegnata per sentirmi all'altezza di quei dieci ricevuti, è stato in internet che ho trovato la possibilità di crescere molto di più che dalla stampa, dalla Tv, dai libri, potendo contare sull'esperienza diretta di tanti volontari che sperimentando mettono ogni giorno gratuitamente la loro esperienza al servizio di tutti.
In internet ho trovato amici che condividono la mia passione.
In internet ho trovato gente sconosciuta ma di grande valore da assumere come modelli di cultura da emulare e cercare di superare.

Quindi oggi per me è un brutto giorno perchè significa assistere all'agonia della libertà.

Ed a questa agonia posso solo assistere in silenzio.

La parola ora spetta ai politici

Serena Chiatante


Aggiornamento del 22 ottobre.

Per mantenersi aggiornati e vigilare sull'andamento della situazione, è aperta sul sito dei giuristi italiani un'apposita sezione consultabile qui


venerdì 19 ottobre 2007

Blographik intervista Damiano Falchetti



Blographik , un sito tra i più attenti ad interpretare le tendenze del fenomeno web e che, unico nel suo genere, ha preso in esame gli aspetti che riguardano gli attori di questo fenomeno, prosegue oggi, con le sue fortunate interviste, dalla sua prima a Mauro Sanna a Daniele Cogo, passa oggi a proporci l' intervista a Damiano Falchetti, il curatore di Draft.it.


Damiano Falchetti con Draft ha scelto di rivolgersi ai professionisti, più che inseguire il tutorial su : che tastino premere per l'effetto "tot" del programma "pip", quindi si sta evolvendo sempre di più da quello che è un classico sito Web. Il suo è il progetto ambizioso di condivisione dell'informazione al servizio dei grafici e della pubblicità italiana, cioè una vera e propria testata di informazione on-line sul panorama della PROFESSIONE GRAFICO.

Non mi meraviglierebbe affatto di vederlo trasformato in una testata giornalistica riconosciuta e registrata.

Tutti i particolari dell'intervista direttamente sul sito Blographik .

giovedì 18 ottobre 2007

Texture e pattern per photoshop

Continuo con le segnalazioni delle risorse utili per la grafica , il sito è in lingua inglese ed in costante aggiornamento e propone una raccolta di migliaia di texture e pattern.




La maggior parte sono in stile stucchi e pitture, ma adeguatamente utilizzate possono essere fonte di ispirazione come si propone l'ambizioso titolo del sito : The ispiration gallery.

Altre texture cliccando in basso tra le etichette alla voce texture.

Aggiornamento: Ogni Lunedì su questo sito : Texture e Pattern per Photoshop 256x256 con licenza d'uso originali photoXgraph.(cliccare sul link per andare direttamente alle ultime disponibili.)


mercoledì 17 ottobre 2007

Lo spam su un'email temporanea


Segnalo un servizio di email temporaneo, in cui non è necessaria alcuna registrazione.

Nel momento in cui aveste necessità di fornire la vostra email , sia per ricevere un preventivo, sia se fosse richiesta per scaricare le versioni di prova del software e temeste, a ragione, di trovarvi la posta elettronica invasa da spam a causa della brutta abitudine di rivendere le liste di indirizzi, potreste semplicemente creare una email temporanea, usa e getta, in cui ricevere le informazioni richieste, digitando un nome di fantasia per l'email seguita dal dominio mailinator.com.


Cliccando sull'indirizzo del sito , potrete leggere la posta ricevuta digitando il nome attribuito, ad esempio "mynospam" nel check box , senza aver intasato la vostra email personale.

martedì 16 ottobre 2007

Carta fotografica SuperInk in offerta


L'azienda Euronet, più conosciuta in internet tramite il suo sito inchiostri.it ,offre sconti fino al 31 ottobre 2007 su una numerosa gamma di prodotti Superink.

Particolarmente interessante l'offerta sulla carta fotografica nelle varie grammature di peso, di vario formato e dalle diverse superfici.

La Superink nota per la qualità dei suoi inchiostri, made in U.S.A. ,distribuisce infatti una carta fotografica di qualità, con un particolare strato microporoso in Silver Halide con un'ottimo grado di asciugatura.

Risoluzione e brillantezza sono l'ideale per supportare le stampanti fotografiche che lavorano ad alto numero di Dpi.

La serietà dell'azienda e la spedizione, al prezzo di un euro più iva, rendono ancora più allettante l'offerta.

lunedì 15 ottobre 2007

Cinzia Ligas e Fausto Crepaldi allo Smau

Cinzia Ligas e Fausto Crepaldi il 17 ottobre saranno allo SMAU, per un seminario sulla Comunicazione Polisemantica e sui suoi sviluppi.

Dopo aver trattato la comunicazione attraverso "i segni" nell'Art of Semiology, poi attraverso il Web con il volume Net Semiology , ora anticipano nella loro ricerca sulla "Logosemiotica e la Fonosemiotica" i segreti della comunicazione efficace attraverso l'uso accorto delle parole e dei suoni sui vari mezzi di comunicazione di massa.

Per chi non potesse partecipare all'evento può scaricarsi gratuitamente il seguente extra Smau.


Per la prenotazione del volume in Pdf di prossima pubblicazione, si può inviare un'email a: informa@arseuropa.org

Per chi volesse sapere di più su questi valenti personaggi della Comunicazione Polisemantica può rintracciarli anche sul proprio blog.
O clikkando alla voce Polisemantica tra gli indirizzi segnalati tra i miei link utili .

Dopo i primi due volumi, ovvio che non mi farò scappare il terzo, per cui appena in mio possesso vi fornirò una recensione dettagliata.

Serena Chiatante

PhotoXgraph partecipa al Blog Action Day

PhotoXgraph partecipa al Blog Action Day del 15 ottobre.



L'intero ricavato, dal 15 ottobre al 31 ottobre 2007 ,degli annunci ed i banner pubblicitari di questo sito, saranno devoluti al WWF Italia:





Entra nel mondo WWF !

Oggi in Italia il WWF può contare su 300.000 Soci, 400.000 Sostenitori, 150.000 Famiglie e 100.000 Ragazzi delle scuole impegnati in programmi di educazione ambientale (i Panda Club).
Nel mondo siamo riusciti a mettere al sicuro molte specie animali e vegetali, e abbiamo aiutato molte comunità che vivono alle soglie della povertà a migliorare le proprie condizioni di vita in modo sostenibile. Anche importanti ecosistemi come le foreste tropicali e i mari del mondo oggi continuano a vivere, grazie al WWF. In oltre 40 anni abbiamo salvato nel nostro Paese 130 Oasi, più di 30.000 ettari di natura incontaminata. Il nostro sogno è proteggere gli animali, gli ambienti: fare azioni concrete per costruire un mondo di armonia tra Uomo e Natura.
Aiutaci a realizzare questo sogno, entra anche tu nel mondo WWF !

domenica 14 ottobre 2007

500 free brushes per Photoshop

Incrementare la creatività con Photoshop è possibile con questa raccolta di oltre 500 brushes che ho scoperto, girovagando per siti, e che ritengo opportuno segnalare per condividerla con tutti gli appassionati di grafica come me. Certo, è sempre possibile crearsene uno personalizzato ma qui l'assortimento è tale da essere un'ausilio rapido e a portata di mano.





Infatti qui vi mostro solo alcune delle anteprime dei pennelli presenti sul sito PSbrushes che invece troverete in gran quantità e sudivise per temi, dagli astratti agli animali, dai frattali alla musica, dagli orientali ai religiosi e tanti altri ancora.

Aggiornamento 10 ottobre 2008: Un megapack di oltre 1000 brushes in un click



sabato 13 ottobre 2007

Gli adsense video


Sotto lo slogan: far sapere è più importante che far ignorare, dal sito googlisti che puntualmente si dedica al mondo dell'informazione "condivisa" secondo la filosofia ormai nota del motore di ricerca più conosciuto, apprendiamo che dopo l'acquisto di You Tube da parte di Google avvenuto più di un'anno fa, ora partono gli adsense video, un'ulteriore ampliamento della pubblicità di Google disponibile per gli amministratori dei siti WEB.
L'articolo continua sul sito

Se poi volete cercare il significato di google, vi troverete anche questa curiosità.

Tutorial per foto su Flikr

Ti senti esperto?
Vuoi scrivere un tutorial indicando le tecniche fotografiche che hai scoperto?
O vuoi apprenderne di nuove ?


Da un'idea del robotino M4rvin nasce un gruppo su Flikr con lo scopo di raccogliere solo foto con inclusa una descrizione della tecnica usata, in modo da avere un punto di riferimento per chi vorrebbe imparare o scambiare informazioni tecniche sulla realizzazione di particolari effetti. Il tutto all'insegna del totale anonimato, ma nel massimo rispetto richiesto dalla serietà con cui vuol crescere l'iniziativa, è sufficiente il nik-name di Yahoo.

Il gruppo aperto a tutti coloro che vogliono dare il proprio contributo o semplicemente esprimere i propri pareri è raggiungibile a questo indirizzo:http://www.flickr.com/groups/475254@N25/

Nato da pochi giorni ma sono già presenti i primi due tutorial:

il primo a cura di M4rvin su come aggiugere dei fiori ad un prato senza perderci troppo la testa ed il secondo un minuzioso tutorial, in cui Zedda Piras illustra passo passo come creare collage fotografici, fino ad ottenere anche il planetoide mostrato qui in anteprima, indicando anche i programmi free usati e linkando gli indirizzi da dove scaricarli.

La partenza è di buon auspicio ora si aspettano che i contributi e la partecipazione sia numerosa.

In bocca al lupo!


Serena Chiatante

venerdì 12 ottobre 2007

Elementi Vettoriali Free


WEB DESIGN BLOG offre numerosi strumenti free per webdesigner.



Tra questi va segnalata un'interessante collezione di elementi vettoriali (in eps) scaricabili gratuitamente, di seguito sono illustrate alcune anteprima di esempio,le altre potete vederle ed eventualmente scaricarle dal sito .


giovedì 11 ottobre 2007

Classifica Blog by Technorati




Una classifica dei blog italiani, a cura di Technorati, è presente su Blogbabel .

Cliccando sui singoli siti si possono ottenere informazioni interessanti sugli ultimi articoli, sul numero di lettori iscritti ai Feed, sui link in ingresso e sul PageRank, oltre naturalmente la posizione in graduatoria.

Un giro interessante nel panorama del blog italiano più seguito.

Naturalmente con il Blogsearch di Google è sempre possibile ottenere le pagine dei Blog che hanno affrontato l'argomento ricercato nelle loro pagine Web, digitando le chiavi di ricerca nella barra apposita.


mercoledì 10 ottobre 2007

Multimedia un opportunità anche grafica

Come creare un network privato .

Un'interessante servizio offerto da Advertising Sistem è la possibilità di diventare editore di un network privato.

Il sistema, semplice quanto efficace, ti permette di gestire a tuo piacimento ed in tempo reale una rete di display preventivamente installati nei luoghi da te scelti senza bisogno di intermediari consentendoti, con i comuni programmi di grafica, più un software dedicato di inviare informazioni e pubblicità dalla tua postazione di computer.

Veloce e semplice è anche aggiornare i contenuti di tutta la rete di display dalla postazione remota connessa ad internet ed è possibile personalizzare le informazioni visualizzate su ogni singolo schermo o gruppo di schermi posizionata in qualunque parte del mondo.

Per i grafici, soprattutto quelli che masticano bene, come veicolare l'informazione attraverso internet si apre la possibilità di trarre profitto dalla rete di display fornita con l'Ech(o) Advertising System in modo simile ad un canale televisivo, vendendo spazi pubblicitari.

Il servizio può essere offerto a inserzionisti più numerosi rispetto alle pubblicità statiche su carta stampata con minore costo dei materiali,maggiore efficacia della comunicazione e si pone in diretta concorrenza con gli spot televisivi.

Una rete di display piazzata nei supermarket, in punti vendita selezionati, nelle sale di aspetto può efficacemente affiancare sia la più costosa cartellonistica stradale che lo spot su reti nazionali.

La regione Puglia ha già fatta sua l'iniziativa per effettuare comunicazioni istituzionali verso i cittadini, promuovendo l'istallazione in stazioni, università ecc.

Per maggiori informazioni consultare il sito

martedì 9 ottobre 2007

Mouse da Combattimento e PC con i Piedi

L’uso frequente del mouse con gesti precisi e ripetitivi sta causando, nell’ Occidente, una delle più frequenti neuropatie, la (STU) Sindrome del Tunnel Carpale.

L ‘insorgenza della Sindrome, sia in assenza che in presenza di applicazione di forza elevata, è stata abbinata a prolungati e ripetitivi movimenti di flessione ed estensione del polso, come pure di flession
e delle dita che provocano un aumento della pressione all’interno del tunnel carpale e determinano la compressione del nervo mediano.

Per cui quella che era una malattia che colpiva chi faceva uso di martelli pneumatici, cacciaviti, trapani, attrezzi da muratore, ora colpisce anche quei lavori leggeri, precisi e di lunga durata come l’utilizzo di un mouse del computer e ne è la riprova il fatto che nelle donne, che con i martelli pneumatici hanno poco a che fare, la sindrome è tre volte superiore arrivando fino al 60 per cento dei lavoratori attivi.

La Sindrome del Tunnel Carpale si manifesta, nelle fasi iniziali, con formicolii, sensazione di intorpidimento o gonfiore alla mano, o alle prime tre dita della mano e in parte al quarto dito e perdita o calo della forza della mano che risulta, quindi, impacciata nei movimenti, soprattutto al mattino e/o durante la notte ( capita che al mattino bisogna scuotere il braccio per risvegliare la mano).
Il sintomo “irritativo” successivo è il dolore che colpisce l’avambraccio.

Se la patologia si aggrava ulteriormente, si verificano perdita di sensibilità alle dita, perdita di forza della mano, atrofia dell’ eminenza thenar (per intendersi è quella parte della mano alla base del pollice che si poggia sul mouse).
Per finire si manifestano tendiniti e borsiti che interessano tutto l’arto superiore.

Tali patologie hanno un’origine comune: le tensioni muscolari che si sviluppano durante gli spostamenti del mouse.

Partendo da queste considerazioni ed accusando i primi sintomi di indolenzimento dopo ore passate al computer, sono andata alla ricerca di un mouse che avesse caratteristiche tali da diminuire lo sforzo e aumentare la precisione .

Ammetto che, per una strana associazione di idee, il mio pensiero è andato ai ragazzi che passano molte ore al PC con i videogiochi dei combattimenti spaziali ed invece di scartare l’ipotesi come sarebbe stato ovvio perché utilizzano il joystick, mi sono chiesta, (strane deformazioni della mente) se l’industria avesse affrontato il problema, per cui sono andata alla ricerca di un mouse da … videogiochi.

Risultato della ricerca ? ... Ne esiste più di uno.

La mia attenzione è caduta però su di un mouse studiato da Creative secondo le indicazioni di un giocatore di videogiochi professionista Johnathan ‘Fatal1ty’ Wendel, il giocatore di ‘first person shooter’ (FPS) numero uno al mondo.

La Creative ha creato e commercializza questo mouse dotato di un originale sistema G-Weight™ con dei pesi modulari, da 3,5 grammi a 26 grammi che consentono di adattarlo a diversi ambienti di gioco.
I Piedini sono in Teflon™, ed assicurano gli spostamenti più fluidi per il mouse.
Il cambio di risoluzione RapidRes™ avviene con un solo click, tra 400, 800 e 1600cpi e ad ognuno corrisponde un cambio di colore della luce posta dietro la rotellina del mouse.
Tre pulsanti a bassa resistenza, più uno laterale ad alta velocità per il pollice e rotellina di scorrimento con funzione pulsante programmabile.
Engine HD-Optix™ con velocità di 5,8 megapixel e sensibilità fino a 15G di accelerazione, offre una risoluzione fino a quattro volte superiore a quella di un normale mouse ottico.
Trasmissione dati
USB 2.0 a 16 bit e alta velocità con connettore placcato in oro e cavo in rame oxygen-free, il massimo della velocità nello scambio dati tra mouse e PC.

L’ho acquistato al prezzo di circa 50 euro direttamente da Creative.
Con 20 euro in più si può comprare la versione laser ,ma io mi sono accontentata di quello ottico.
Ovviamente quello laser ha risoluzione e velocità ancora maggiori.

L’ho provato, anche se solo su pc perchè non sono riuscita a trovare un drive per Mac, riscontrando dopo la taratura secondo le mie preferenze, cioè mettendo il peso massimo che è da 26 grammi e scegliendo la risoluzione intermedia da 800 cp, un’ottima precisione su tutti i programmi di grafica ed un notevole confort di lavoro, tanto che è ormai stabilmente montato su un computer equipaggiato con Windows e ha preso il posto di una tavoletta grafica che in più continua però ad avere la capacità di dosare i pennelli dei programmi di grafica in relazione alla pressione della penna.
Il passaggio ai 1600 cp sul mouse avviene oltre che da software di corredo, più semplicemente premendo la rotellina centrale, ma il beneficio che ne consegue di una maggiore capacità di escursione del cursore in risposta a piccoli movimenti è utile per scorrere pagine o navigare in internet ma va a discapito della precisione durante il disegno.

L’altra soluzione che ho trovato è targata Microsoft si chiama Step User Interface (SUI), ma non l’ho potuta sperimentare personalmente perché è ancora in fase di progettazione e per il momento non verrà introdotta sul mercato.

E’ stata presentata dai ricercatori durante un convegno svoltosi a Redmond e si tratta fondamentalmente di un semplice tappeto calpestabile rivestito di sei sensori, simili a grandi pulsanti.
I progettisti di Microsoft fanno sapere che il “SUI” è studiato per affiancare la classica accoppiata mouse e tastiera e diminuire il rischio di sviluppare
patologie articolari dovute all’uso eccessivo di strumenti informatici per tutti quei lavoratori che passano gran parte della propria giornata intrappolati su una scrivania”, sostiene Brian Meyers, responsabile per lo sviluppo di questa interessante interfaccia alternativa.

“L’uso dei piedi permette di rilassarsi un attimo e di abbandonare per qualche istante il mouse o la tastiera”, continua Meyers, “in modo da poter leggere un’email muovendo altri muscoli”.

Per attivare i sensori, l’utente dovrà semplicemente esercitare una lieve pressione con i piedi in quanto ciascun pulsante è liberamente associabile ad una funzione del sistema operativo. Si potrà ad esempio lanciare un programma, sfogliare pagine di testo o semplicemente chiudere una finestra.

Immagino già la campagna pubblicitaria di lancio di questo nuovo oggetto:

PC ? Io … lo uso con i piedi … e tu ?

by Serena Chiatante (pubblicato il 10/7/2007 su Draft : il sito italiano per la grafica pubblicitaria)



lunedì 8 ottobre 2007

Pubblicità si chiamerà ... Futura

La pubblicità è indissolubilmente legata alla comunicazione, anzi è essa stessa comunicazione, ma l'errore fondamentale che spesso commette è di preoccuparsi solamente di come elaborare il messaggio, di come emetterlo, di come ripeterlo per far in modo che arrivi al ricevente senza i disturbi che possano interrompere il flusso delle informazioni trasmesse.

Ma spesso il vero problema è che il ricevente non è affatto sintonizzato sull'emittente.

E non intendo che non è sulla stessa emittente, ma che non è proprio acceso il canale di comunicazione.

Io credo che sia questo l'errore maggiore, credere che la gente sia affamata di informazioni.

Niente di più errato, si veicola rumore di fondo, parole, parole, parole.

L'informazione diventa tale solo dopo aver superato delle barriere:
l'attenzione, i pregiudizi, la saturazione, l'incomprensione, le resistenze, l'egocentrismo, ecc.

Sarà capitato anche a voi di ascoltare con maggior interesse la stupidata raccontata in confidenza dall'amico invece dell'ampia dissertazione del grande ricercatore durante una conferenza.

Se non fosse così, non si comprenderebbe perché la comunicazione più difficile avviene lì dove c'è lo stesso comportamento paternalistico della pubblicità: la famiglia, la scuola.

In teoria il rapporto genitori-figli ha tutti i crismi della comunicazione perfetta.

C'è l'autorevolezza, l'esperienza, la credibilità della fonte, la … noiosa ripetizione del messaggio ma …

Ed a scuola? Il rapporto ha le stesse caratteristiche con in più la verifica della ricezione (l'interrogazione) ciò nonostante: quanto arriva del messaggio trasmesso agli alunni ?

Allora perché ostinarsi a credere che se è la pubblicità che " Parla" , debbano essere tutti pronti a crederle? A che serve mascherarla da "Consigli per gli acquisti?"

E' chiaro che ciò che viene a mancare è la capacità di costruire il rapporto tra ricevente ed emittente.

Se la prima operazione che l'emittente deve compiere è quella di trasmettere il messaggio, deve invece preoccuparsi prima di stabilire quali priorità dare, che coerenza di idee veicolare, come far arrivare attraverso più canali la stessa immagine positiva.

Un'azienda che inquina, evade le tasse, sfrutta i lavoratori, crea cioè allarme sociale può indurre a pensare che inscatola prodotti ecologici ? E se veicolasse tale messaggio sarebbe credibile?

Immaginate un genitore che quotidianamente al mattino sproni il figlio a studiare di più, di stare attento in classe e poi commenta allegramente a tavola che la scuola tanto non serve, che lui si è fatto da solo, che alla fine è un pezzo di carta che si prende ecc.

Ed ora provate ad immaginare che l'auto dei vostri sogni è pronta in concessionaria ad un prezzo che è un po’ di più di niente ed arrivato davanti al commesso vi scoppia a ridere in faccia perché ancora credete alle favole, cosa pensereste di quell'azienda e di quel pubblicitario?

E se tutto quello che vi dicono è costruito intorno a voi poi fosse pieno di bla-bla-bla, come vi sentireste?

Ecco perché credo che tutto vada rivisto secondo dei rapporti di costruzione degli stati di relazione.

Che intendo?

Che le relazioni tra individui che si relazionano e quindi anche tra emittente e ricevente sono fondamentalmente solo quattro, e si basano sulla percezione dell'Essere che ognuno ha di sè:


1. Io Sono => Tu non Sei
2. Io Non Sono => Tu Sei
3. Io Non Sono => Tu non Sei
4. Io Sono => Tu Sei


Nel primo, Io Sono=> Tu non Sei , vedo l'attuale collocazione del messaggio pubblicitario, la componente è di una forte sensazione di superiorità nei confronti degli altri, i riceventi del messaggio, a cui è lasciato il compito di capire e correre a fare.

Le parole, corri, che aspetti, mettitelo in zucca, ecc. sono l'approccio dialettico del " Claim".


Io non sono => Tu Sei, è l'approccio tipico dell'emittente che vuol mettersi dalla parte del perdente. Sei insoddisfatto, hai i malanni, hai tutte le disgrazie di questa terra ed allora ora te lo costruisco io il mondo intorno a te, spruzza il "deoflor" e la tua catapecchia si trasforma nel castello delle fate, due gocce di "bellin" non devi chiedere più niente.


Io non sono = Tu non sei .

Sono le classiche pubblicità che vivono la loro esistenza all'interno dell'esistenza che non c'è. Non hanno nulla da dire e cercano di veicolare: lo sconto dello sconto, il caricati per tre e paghi per due, o il se non arrivi a fine mese non è certo colpa mia.

Insomma la classica pubblicità da Flyer, dove oltre che volare il volantino si cerca di defidelizzare il cliente per farlo volare di offerta in offerta alla ricerca del più economico, non importa se colorato, cancerogeno, contraffatto, se made in ...children.


L'ho messa per ultima ma ultima non è : l'Io Sono => Tu Sei.

E' quella che restituisce dignità al ricevente, perché lo considera suo pari, attento, capace di discernere dove e perché vuol spendere il suo danaro, gli parla di idee, di progresso, gli dà tutte le informazioni tecniche, lo coccola invogliandolo a non fermarsi al messaggio ma a provare, mettendogli a disposizione servizi di assistenza pre e post vendita .


L'obiettivo non è quanti prodotti ha venduto ma quanti clienti ha soddisfatto.


Questa è la sfida da cogliere per trasformare il pubblicitario nel professionista cui si rivolge l'azienda, così come il genitore si rivolge allo specialista di fiducia a cui affida la salute e crescita dei suoi figli.


La credibilità conquistata dal pubblicitario gli consentirà di poter, con competenza, indicare: "Chi sa fare … e Cosa sa fare."


Probabilmente sarà sorpassata la differenza tra la Pubblicità Progresso e … le altre.


By Serena Chiatante

il Browser secondo Mozilla : Firefox 2


Explorer è attualmente il browser più usato ma un'importante alternativa gratuita si sta affermando prepotentemente sul mercato, soprattutto per la sua capacità di ausilio ad una navigazione sicura.

La fondazione Mozilla che cura il progetto Firefox ha annunciato a settembre il raggiungimento di quota 400 milioni di download per il suo browser, a soli 3 anni dal lancio ufficiale avvenuto a novembre 2004.

Firefox2 oltre ad avere un'interfaccia intuitiva, riesce a bloccare virus, spyware e popup pubblicitarie. Visualizza le pagine web più velocemente e contiene funzioni utili come la navigazione a schede, i segnalibri dinamici e una barra di ricerca. E' facile da installare ed importa automaticamente i dati del tuo vecchio browser.

La protezione anti-phishing integrata avvisa gli utenti se le pagine Web sono sospette e invita a tornare indietro. Questa protezione funziona sia con una lista locale di siti sospetti, sia con una lista online che viene aggiornata e scaricata regolarmente, in modo automatico.

Digitando nella barra di ricerca, verranno forniti suggerimenti per i motori come Google o Yahoo!

E' stato anche sviluppato un gestore dei motori che consente, in modo facile e veloce, di aggiungere, rimuovere e riordinare i motori installati.

Firefox, apre i link in nuove schede anzichè in nuove finestre ed ogni scheda avrà un pulsante di chiusura.
Gli utenti che aprono molte schede vedranno delle frecce, a sinistra e a destra della barra, per scorrere tutte le schede.
Il menù Cronologia manterrà una lista delle schede chiuse recentemente, sarà così possibile riaprire schede chiuse per errore.

Ripristina Sessione ripristina finestre, schede, testi digitati nei moduli e l'avanzamento dei download dall'ultima sessione utente.Sarà attivata automaticamente durante un installazione (o un aggiornamento) e verrà proposta agli utenti dopo un crash di sistema.

Gli utenti potranno decidere come gestire le sorgenti di contenuti Web utilizzando un servizio Web, un lettore RSS installato sul computer o i Segnalibri Dinamici.
My Yahoo! , Bloglines e Google Reader sono preinstallati come servizi Web, ma ovviamente è possibile aggiungerne altri.

L'ortografia dei testi inseriti nei moduli può essere controllata direttamente da Firefox 2, senza dover usare un'applicazione esterna.

Quando un sito offre un microsommario (una descrizione aggiornata con le informazioni essenziali su una pagina), gli utenti possono aggiungerlo ai preferiti con un "titolo dinamico", una stringa che si aggiornerà automaticamente al cambiamento del contenuto della pagina. In modo molto sintetico, i titolo dinamici riassumono il contenuto di una pagina, fornendo più informazioni di quante ne possa dare il titolo. Per esempio, aggiungendo ai preferiti la pagina di un asta online, non verrà salvato il nome dell'oggetto, ma verranno aggiunte (e aggiornate automaticamente) informazioni come la miglior offerta, il tempo restante, ecc.

JavaScript è stato aggiornato, la nuova versione introduce nuove funzioni come generatori, iteratori, compressori di vettori, espressioni con let e assegnazioni destrutturate.
L'ambiente delle estensioni è stato aggiornato per fornire sicurezza avanzata e consentire ai traduttori di localizzare le estensioni in modo ancora più semplice.

E' stato aggiunto il supporto per la specifica svg:textpath che consente al testo SVG di seguire una curva o una forma geometrica.

Sono inoltre disponibili numerosi plug-in gratuiti per aggiungere funzionalità alla navigazione.

Provarlo costa solo il fastidio di installarlo ed eventualmente, nel caso non soddisfi, disinstallarlo con estrema facilità.

Per il download clicca sul pulsante
Firefox 2

Sottoscrivi feed

Archivio per data di pubblicazione

PhotoXgraph........ ovvero.... i mille appunti sulla disordinata scrivania di.......... Serena Chiatante

Declaratoria legale ai sensi della legge 62 del 7 Marzo 2001

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001