Cerca articoli su photoXgraph

Ricerca personalizzata

Risultati

martedì 23 dicembre 2008

Degli Auguri insoliti da Serena Chiatante

Tempo di Auguri

Questo è stato un anno un tantino diverso.

Il crollo delle borse, la disoccupazione crescente, la crisi preoccupante.
Tanta è la voglia di lasciarsi alle spalle tutto e pensare al futuro.
Ognuno di noi pensa di aver perso qualcosa in quest'anno, farsi gli auguri tra mille lustrini sembra un controsenso.

Per non lasciarci abbattere e trovare le forze per ripartire con nuovo slancio bisogna prendere spunto da chi ha costruito prima di noi e trovare la forza per farlo come fosse un dovere verso chi verrà dopo di noi.

Per cui quest'anno consentitemi di fare degli auguri insoliti, un invito a riflettere che ci accomunerà nel sentirci positivi e pensare che il danaro non è poi tutto, a volte, un gesto che aiuti qualcuno diventa la differenza tra vivere e vivere felici.









AUGURI da Serena Chiatante


sabato 20 dicembre 2008

Caccia a Png e Gif di Natale - fermatevi su Aiutamici



Anche quest'anno, per gli Auguri di Natale, sui motori di ricerca è partita la caccia alle Gif e Png natalizie per abbellire siti e inviare email personalizzate.

A qualsiasi orario del giorno e della notte è un susseguirsi nella caccia all'immagine.
Allora perchè non fermarsi a dare un'occhiata al
sito Aiutamici con una delle più ricche collezioni di Gif animate (600) per un totale di 18,98 megabyte e 4,15 megabyte di Png.

Bastano due click per scaricare le intere raccolte e trovare una miniera di immagini, alcune davvero molto belle oppure semplicemente divertenti, come questo pupazzo che scaglia palle di neve.


Scarica Gif animate da qui


Scarica Png da qui

E buon divertimento.

martedì 16 dicembre 2008

Regalo di Natale - adotta un bimbo a distanza

Questo è l' SOS lanciato dai villaggi dei Bambini Onlus.

Non è difficile togliere un bambino dalla strada e dalla miseria, offrirgli una casa, un letto, la sicurezza di mangiare. L’adozione a distanza con SOS è il modo più efficace per farlo. Perché con l’adozione a distanza dai a un bambino orfano o abbandonato una mamma SOS, la certezza di essere nutrito, curato, avviato allo studio. Fino a quando diventa autonomo, in grado di vivere un’esistenza dignitosa.

Una buona idea.

lunedì 15 dicembre 2008

Photoxgraph consultabile dai cellulari



Comunicato di servizio: photoXgraph, accogliendo le richieste pervenute e grazie al servizio offerto da Mofuse è consultabile anche dal cellulare.



Link:http://photoxgraph.mofuse.mobi/

Un servizio minimo a causa del limitato tempo disponibile in questo periodo ma che mi riprometto di ampliare e perfezionare col tempo.

Vi ringrazio per la pazienza e per la stima che ogni giorno mi dimostrate.

Per gli Auguri di Natale c'è ancora tempo, ce li faremo fra una settimana.



sabato 13 dicembre 2008

La più fastidiosa delle Pubblicità - gli SMS

Grandi titoli per informare lo spostamento di marketing e pubblicità su un nuovo canale di comunicazione: il cellulare.

Marketing e pubblicità si fanno via cellulare- il Sole 24 ore

Il cellulare batte (quasi) tutti- PCWorld

SPE - Il cellulare è secondo solo alla tv e il marketing lo corteggia - Il Velino.it

Marketing un miliardo di Sms - Quomedia

Sms,la nuova frontiera del marketing aziendale - La Repubblica

Il mio è invece un invito alla riflessione.

Cosa fareste se squillasse continuamente il campanello della vostra abitazione costringendovi a lasciare le vostre occupazioni per andare ad aprire e vedere chi è?


Il ventesimo squillo della giornata sarà quello che farà traboccare il vaso?


Il cellulare a differenza degli altri mezzi multimediali fa parte del quotidiano non solo nei momenti ludici o di riposo, ma anche della vita frenetica fatta di contatti, reperibilità, emergenze.

Ed allora immaginate cosa succede ad una persona immersa nelle sue attività lavorative, creative, professionali e di responsabilità a vedere distolta la propria attenzione continuamente dal trillo del telefono che annuncia l'arrivo di un SMS.

Sarà un avviso di chiamata, un messaggio importante, la convocazione di una conferenza, una conferma di contratto?

No è semplicemente un'azienda che ti invita a spendere due euro per partecipare all'estrazione del cretino d'oro o scaricarti la suoneria che ti dice miao mao.

Non so a voi ma a me ha sottratto tempo e distolto l'attenzione solo per il fatto che ho dovuto aprire il cellulare per guardare chi è che mi scrive e cosa aveva di tanto importante da dirmi.

E questo è solo il primo punto.

Esaminiamo insieme il secondo.


La pubblicità deve essere suadente, creativa, suggerire. far conoscere, offrire.

La comunicazione di un SMS è necessariamente stringata, quattro parole messe insieme per realizzare il più fastidioso dei porta a porta.

Attualmente non mi è capitato di vedere molta creatività negli SMS.

La pubblicità deve essere cortese, deve persuadere.

Quanta arroganza c'è invece nei messaggi che ti arrivano dicendo :
Prova questo, che aspetti sei l'ultimo a scaricare questo, muoviti a fare quest'altro oppure prova a vincere che nel frattempo ti rompo per 500.

Sono irritata come consumatore. Ma lo sono anche come grafico.


Che sia benvenuta la tanto criticata pubblicità alla "Toscani".

Propone in maniera cruda, dirompente, invita a riflettere, costringe a prendere posizioni negative o positive ma alla fine pone il consumatore al suo livello, lo emoziona o lo irrita poco importa ma lo invita a pensare.


Negli SMS il messaggio sembra rivolto al suddito obbediente che non ha altro da fare che essere pronto a fare quanto gli dettano.

Ed allora vediamo se è tutto legale questo sistema.


La circolare n. 181 del settembre 2003
del garante della privacy dichiara che:

È illecito inviare sms pubblicitari senza aver prima acquisito il consenso libero ed informato dell’abbonato. Parimenti illecito " l’espediente", adottato da alcuni fornitori di servizi telefonici, di subordinare la stipula del contratto o l’attivazione della carta prepagata alla prestazione del consenso a ricevere messaggi pubblicitari, o quello di inserire tra gli obblighi contrattuali una dichiarazione standard di “impegno” all’invio di sms commerciali. Il gestore non può “nascondere” comunicazioni commerciali dietro fittizi “messaggi di servizio” alla propria utenza e deve acquisire in ogni caso il consenso libero del destinatario, sia se pubblicizza un servizio “altrui”, sia se promuove un servizio della propria società.

La n. 301 del 12 febbraio 2008
ha ribadito che basta disturbare gli utenti

Stanchi della pubblicità due clienti hanno segnalato la vicenda al Garante privacy, il quale al temine di accertamenti, condotti anche presso la società, ha vietato al gestore l'uso dei dati personali di tutti gli abbonati ad un determinato servizio telefonico perché trattati in modo illecito. L'Autorità ha prescritto al gestore l'adozione di misure organizzative e tecniche tali da assicurare a coloro che revocano il consenso di non ricevere più messaggi pubblicitari. Per il servizio in questione, la società non aveva tenuto conto delle istanze di revoca del consenso dei propri clienti e continuava ad inviare sms e mms pubblicitari incorrendo così in un sistematico trattamento illecito di dati nei confronti di una molteplicità di abbonati. La normativa stabilisce invece che si possano inviare lecitamente messaggi pubblicitari (sms, mms, e-mail) solo dopo aver acquisito il consenso informato degli interessati; prescrive inoltre che i dati devono essere esatti e, se necessario, aggiornati.

"Il consenso per questi messaggi pubblicitari o promozionali deve essere sempre informato, specifico e preventivo – afferma Giuseppe Fortunato, relatore del provvedimento – altrimenti l'attività è illecita. Anche quando il consenso è dato può comunque essere sempre liberamente revocato. Il provvedimento di divieto del Garante è,peraltro, accompagnato dall'espressa avvertenza che l'inosservanza è punita con la reclusione da tre mesi a due anni. Un messaggio ai disturbatori: non disturbateci con i messaggi.Queste tutte le regole per il corretto uso già stabilite dal giugno 2003.



Non credo sia opportuno che il sistema cresca in violazione delle leggi altrimenti chi pagherà gli eventuali risarcimenti per cause promosse tramite le associazioni dei consumatori?

E se la pubblicità sui "cellulari" finisse poi sui "cellulari dei penitenziari" sarebbe un bel ridere. Ma credo che le carceri siano già piene per altri motivi.

Un'ulteriore motivo di attenzione e preoccupazione è il fatto che in internet sono reperibili servizi attraverso i quali acquistando pacchetti di poche centinaia di SMS è possibile inviare messaggi senza che il mitente sia identificabile e rintracciabile o addirittura che il numero del mittente sia diverso e questo espone un numero personale a pubblicità che potrebbero bypassare qualsiasi senso del rispetto.

Capisco la vostra incredulità ma provate a vedere cosa si può avere con poche decine di euro su subitosms.

Certamente il servizio è legale ed utile, se correttamente utilizzato,immaginatene la potenzialità usandolo per avvertire dello spostamento di data di un convegno raggiungendo tutti i partecipanti in procinto di mettersi in viaggio, ma come potrebbe essere utilizzato nelle mani sbagliate?

Il limite è la fantasia, naturalmente finché non se ne accorgono i gestori del servizio, perchè ricevendo un sms con numero fasullo che possibilità ho di capire che è un servizio camuffato?

L'eventuale ritorsione sarà sul povero malcapitato coinvolto a sua insaputa?


venerdì 12 dicembre 2008

Comunicazione sociale a Caserta-La tappa di Good 50x70

Dalla Triennale di Milano la Good 50x70, la mostra dedicata ai poster vincitori del concorso internazionale Good 50x70 si sposta a Caserta il 13 dicembre in Piazza Ruggiero, inaugurazione alle ore 16.

Sono dei poster realizzati da progettisti (graphic designer, art director, copywriter, etc.) provenienti da ogni paese del mondo.

Attraverso le immagini realizzate si evidenzia l’importanza della comunicazione sociale e il suo concreto sostegno,e la capacità di sensibilizzare l’opinione pubblica con messaggi di estrema sintesi.



I creativi di tutto il mondo sono cimentati nella ideazione di questi poster, confrontandosi su sette problematiche di interesse globale: mortalità infantile, global warming, violazione dei diritti umani, caccia alle balene, malattie sessualmente trasmesse, vittime di guerra e il problema della scarsità dell’acqua.

Ecco alcune immagini per stuzzicare la curiosità.





Sul sito Good50x70.org alla voce gallery potrete trovare numerosi poster relativi alle tematiche.


giovedì 11 dicembre 2008

41 volumi di azioni per Photoshop Cs3



Disponibili sul sito Wallstorm le " Ultimate Action Photoshop "
41 volumi da scaricare ed istallare nella directory apposita di photoshop cs3.
Questo consentirà di ottenere effetti come quelli descritti per ogni volume, avviando l'esecuzione delle azioni. Naturalmente non sono funzioni aggiuntive ma effetti che già il programma di fotoritocco consente soltanto che in questa maniera la loro esecuzione sarà decisamente più veloce.



fonte diego Mattei

venerdì 5 dicembre 2008

Motore per Nikon in regalo

Chi ha acquistato oppure ha intenzione di acquistare una Nikon D300 oppure una Nikon D700 per farsene un regalo per il prossimo Natale non deve assolutamente dimenticare di registrare la fotocamera entro 7 giorni dall'acquisto perchè fino al 25 gennaio 2009, con la promozione Nikon in corso, FAST & CHRISTMAS, potrà ricevere gratuitamente a casa l'impugnatura MB-D10 per rendere più comoda la ripresa in verticale, aumentare la velocità di ripresa, fino a 8 fotogrammi al secondo, allungare l'autonomia della batteria.Un regalo del valore di quasi 350 euro.

È possibile utilizzare l'accessorio con una batteria specifica Nikon (Li-ion EN-EL4a) oppure con 8 batterie stilo tipo AA, molto comodo quando si dimentica di ricaricare il pack e qualsisi tabaccaio può venderci delle stilo alcaline.

Io ho comprato l'equivalente per Canon e nonotante l'aumento di peso, che si pensa comprometterebbe la stabilità, ho notato invece un sensibile bilanciamento e sensazione di stabilità della reflex grazie ad un'aggiunta ergonomia della presa sia in orizzontale che in verticale con il pulsante di scatto aggiuntivo.
Che dire io l'ho comprato e non riesco più a rinunciarci, perchè rinunciarci se è gratis e l'unico fastidio è ricordarsi di registrare l'acquisto entro 7 giorni?

link alla promozione: http://www.nital.it/prodotti-nikon/mb-d10/


link per registrare l'acquisto: http://www.nital.it/community/scheda2.php



mercoledì 3 dicembre 2008

4 dicembre alle 21 - Un caffè a Firenze

"Era il lontano 1957 quando il sociologo statunitense Vance Packard pubblicava "I persuasori occulti", dalle cui pagine ammoniva i lettori a fare attenzione ai professionisti della comunicazione, capaci di manipolare e determinare il consenso dell'opinione pubblica, impiegando tecniche più o meno "occulte" di persuasione."

Così inizia l'invito a prendere una caffè
il 4 dicembre alle 9 di sera
presso l'Associazione Culturale
Caffè-Scienza di Firenze

e dibattere di


Pubblicità e marketing:

tecniche occulte e palesi di persuasione

con Simone Guercini (docente di marketing, Università di Firenze)

e Carlo Sorrentino (docente di teoria e tecnica delle comunicazioni di massa, Università di Firenze).

Mappa del luogo dell'incontro
link ai programmi di Caffè-Scienza Firenze

martedì 2 dicembre 2008

Bologna - una mostra fotografica da non perdere


In occasione del 60° anniversario della Dichiarazione Universale dei Diritti dell’uomo,


propone

una mostra fotografica sui Diritti Umani,

per ricordare l’importanza e l’attualità di quel documento, e al tempo stesso evidenziare quanto ancor oggi i diritti umani vengano quotidianamente violati in molti Paesi del mondo.
L’esposizione promossa con il Patrocinio del Comune di Bologna è un percorso di sensibilizzazione, di informazione e di denuncia: 30 scatti di Luciano Nadalini e Nancy Motta, che hanno visitato gran parte dei progetti GVC nel mondo, fanno da contro altare a quanto enunciato da ciascun articolo della Carta.
Attraverso l’immediatezza della fotografia, si intende offrire uno spunto di riflessione sui Paesi in cui i diritti umani sono spesso calpestati. Scopo dell’ iniziativa è fornire alla popolazione che vive nel nostro territorio, alcuni strumenti per comprendere meglio le dinamiche internazionali, trattate spesso con troppa leggerezza dai media istituzionali.Tale iniziativa è utile a far nascere la consapevolezza che anche il singolo può essere protagonista del cambiamento per un mondo migliore.
“DALLE PAROLE AI DIRITTI”
PERCHÉ I DIRITTI UMANI NON RIMANGANO SOLO UNA DICHIARAZIONE


Mostra fotografica per le celebrazioni del 60° anniversario dei diritti dell’uomo 2-28 Dicembre 2008 Palazzo D’Accursio, Piazza Maggiore 1, Bologna
L’esposizione è aperta tutti i giorni dalle ore 10 alle 19.00

INGRESSO GRATUITO



venerdì 28 novembre 2008

Qualità di un monitor grafico

La qualità di un monitor è la prima delle attenzioni che un grafico deve prestare.
Scegliere una buona marca ed investire tanti soldi sembrerebbe l'unica soluzione.
Ma siamo davvero sicuri di aver scelto il top.
Certo è una garanzia ma quando si spendono per un monitor almeno 1000 euro ed anche di più, il dubbio se si è fatto bene o no rimane.
Vediamo se è possibile levarci questo dubbio con l'ausilio di una chiavetta usb, un programma e l'aiuto dell'assistente alle vendite.

L'occhio è allenato, il portafogli è già semiaperto, ma sarebbe bello avere visivamente qualche soddisfazione.

Allora prima di andare in negozio scarichiamo questo software monitor test nel formato eseguibile da: tft.vanity.dk .
oppure download del flash player 9 in formato zip a questo link
Copiamolo su chiavetta e una volta arrivati in negozio lanciamo l'applicativo flash testando i monitor che vogliamo provare .


Il programma vi mostrerà le varie schermate di scale di grigi, di colore, l'omogeneità, i pixel, la risoluzione.

Per i profili colori ed il loro confronto dovrete far riferimento ai manuali dei monitor .

Per approfondire questo aspetto che dovrete fare, comodamente, dopo l'acquisto fate riferimento a questi due articoli di Scattodesign.


mercoledì 26 novembre 2008

Watercolor brushes 2


Chris Spooner ha reso disponibile sul suo sito la seconda raccolta di watercolor brush in alta risoluzione per Adobe photoshop CS3.


Download Free Photoshop Brushes9.68mb 1 x ABR (CS3)


Tutt i pennelli segnalati su questo sito li potete trovare al seguente link:

domenica 23 novembre 2008

Megapack vettoriali nel contest di Spoongraphics



Vi piacerebbe vincere uno di questi megapack vettoriali ?

Per partecipare al contest è sufficiente inviare una risposta nei commenti dell'articolo sul blog Spoongraphics entro il 27 novembre alle ore 11,59.

Io ho già partecipato, nel caso dovessi vincere lo rimetterò in palio per voi su PhotoXgraph.


sabato 22 novembre 2008

Il Blog fucina dei giornalisti di Domani ?

Il 30 ottobre lanciavo nel vuoto elettronico di internet, una domanda che suonava come una provocazione: " Blog è comunicazione?"

Una domanda che in una sorta di staffetta virtuale ben diventa il testimone che accomuna gli interrogativi sorti in altri Blog. Ne ho colto una sorta di "continuum" spazio-temporale che sarebbe bello raccogliere in un'unica pubblicazione perché la trovo ricca di svariate ed interessanti risposte.

Perchè a questo punto non continuare a leggere il contributo dato nella bogosfera da tanti autori?

A cominciare da Mirko d'Isidoro su Blographik che chiede:
Perchè qualcuno dovrebbe leggere il tuo Blog ?

ed alla mia risposta nei commenti:

Caro Mirko, mi piace questa domanda, è la stessa che mi sono fatta quando ho reso pubblica la mia scrivania virtuale dove poggiare degli appunti da non dimenticare o degli articoli per Draft.it

Quello che ne è uscito, quando ho modificato la chiave per renderlo indicizzabile, è un blog davvero informale (infatti lo definisco la mia disordinata scrivania), senza struttura, su piattaforma non professionale in cui ho continuato a mettere solo ciò che delle mie passioni, grafica e fotografia, sperimento, che uso, che mi piace.

Ancora oggi mi chiedo perchè leggono il mio blog.

Come mai senza nessuna intenzionale ricerca per salire nei motori, senza iscrizioni a digg, tecnorati mi trovo a pagerank 3, oltre 60.000 pagine lette ed ai primi posti su Google in parecchie chiavi specifiche di grafica.

Mi ritrovo segnalata su siti senza che nemmeno sappia come.

Ma soprattutto, e questa la cosa che più mi sconvolge positivamente, è che ricevo centinaia di email che mi chiedono consigli, suggerimenti, mi pongono problemi. Lo sforzo di aiutare tanti che non conosco ma che sento accomunati dalle mie stesse passioni ed i loro suggerimenti se a volte mi spaventano perchè ho coscienza dei miei limiti dall’altro mi stanno spingendo a superarli ed alimentare la curiosità.

Tirando le somme ho capito che non so perchè mi leggono ma che è comunque una bellisima finestra per accomunarsi in maniera intelligente con tanti che hanno i tuoi stessi interessi e che non troveresti forse in una città intera.

Mirko approfondisce con l'articolo successivo:
Bloggare porta a nuove competenze

mentre Francesco Gavello affronta il punto di :
Come non cedere al lato oscuro
e simpaticamente propone il :
Modello Bart Simpson

E se da più parti si preannuncia la morte dei blog come linea editoriale e il carcere per i blogger, Daniel Londero cerca di puntare il dito su:
perchè questa fine non succederà
e se davvero l'informazione è tutta un'altra cosa .

Certo se avessi dovuo imparare qualcosa dall'informazione stampa, a giudicare dal taglio delle innumerevoli notizie, sarei dovuta diventare una grande esperta di violenza, omicidi e cattiverie condite in tutte le salse.

Fortunatamente la Grande Informazione la fa ancora la Grande Scuola, la Grande Editoria affiancata ora nello spirito pratico dalla Grande Blogosfera dove si trovano tante piccole risposte che fanno la differenza tra Teoria e Pratica.

Se come me pensate che dietro un blogger ci siano persone intelligenti che sentono il bisogno di diffondere la loro esperienza come contributo verso ciò che a loro volta hanno ricevuto e che i "Volontari del Web" sanno mettere, in quello che fanno, vera passione allora probabilmente sta per porsi un nuovo interrogativo:

Non sarà che i Blogger di oggi diventeranno i nuovi giornalisti di domani e questo sta preoccupando i tanti, ben pagati, presentatori di notizie Ansa?

E se l'informazione è diventata, grazie anche ai blog, davvero liquida, fa meditare l'allarme lanciato da Maurizio Goetz su Marketing Usabile che il voler imbavagliare questa comunicazione con delle leggi potrebbe significare voler fermare uno tsunami con dei sacchetti di sabbia.





giovedì 20 novembre 2008

In edicola 11 ore di videocorso per Illustrator CS3


Videocorso completo per Adobe Illustrator Cs3, da Momosmedia, in edicola

Cap. 01 - Creare un documento

01 - Presentazione (6'12")
02 - Schermata introduttiva (3'51")
03 - Definire un documento (6'16")
Cap. 02 - Interfaccia
01 - Interfaccia (6'57")
02 - Area di lavoro (6'20")
03 - Barra delle opzioni (6'38")
04 - Navigare (7'08")
05 - Righelli, guide e griglie (10'14")
Cap. 03 - Selezionare e spostare
01 - Selezione e posizionamento (9'59")
Cap. 04 - Strumenti di disegno
01 - Tracciati e curve (11'27")
02 - Disegnare forme (14'47")
03 - Disegnare con la matita (9'37")
04 - Disegnare con il pennello (4'02")
Cap. 05 - Gestire i tracciati
01 - Modificare i punti d'ancoraggio (10'17")
02 - Forme composte (6'12")
03 - Elaborazione tracciati (8'01")
04 - Strumento gomma (5'39")
05 - Unire tracciati e traccia contorni (7'43")
06 - Semplificare i tracciati (5'15")
07 - Scostamento tracciato (8'42")
08 - Creare una griglia (2'05")
09 - Pulire dai tracciati (1'49")
Cap. 06 - Strumenti di selezione
01 - Strumenti di selezione e selezione gruppi (5'08")
02 - Bacchetta magica (4'20")
03 - Strumento lazo e pittura dinamica (5'29")
04 - Salvare le selezioni (3'21")
Cap. 07 - Trasformare e spostare
01 - Spostare (4'50")
02 - Rotazione (3'35")
03 - Ridimensionare (4'41")
04 - Riflessione e inclinazione (4'42")
05 - Trasformazione libera (2'47")
06 - Finestra trasforma (6'24")
07 - Trasforma ognuno (5'21")
08 - Allinea e distribuisci (5'47")
Cap. 08 - Gestione del colore
01 - Tipi di colore (10'48")
02 - Biblioteche e gruppi di colore (4'31")
03 - Sfumature (5'16")
04 - Pattern (6'23")
05 - Guida colori(7'30")
06 - Colore dinamico o giocare con i colori (9'12")
07 - Assegnare colori con i colori dinamici (4'52")
Cap. 09 - Pannello Aspetto
01 - Introduzione all'aspetto (10'20")
02 - Attributi multipli ed effetti stile (9'01")
03 - Modificare gli aspetti (5'45")
04 - Espandere e copiare gli aspetti (6'02")
Cap. 10 - I gruppi di oggetti
01 - Gestire i gruppi ed i sottogruppi (8'31")
02 - Isolamento e modifica del gruppo (7'09")
Cap. 11 - I livelli
01 - Il pannello Livelli (12'11")
02 - Gerarchia tra i livelli (8'51")
03 - Template di livelli (3'48")
04 - Livelli ed aspetto (4'24")
Cap. 12 - Pittura dinamica
01 - Strumento pittura dinamica (6'47")
02 - Modificare il gruppo di pittura dinamica (10'04")
03 - Selezione pittura dinamica (5'42")
Cap. 13 - Pennelli
01 - Pennello calligrafico (5'51")
02 - Pennello diffusione (4'43")
03 - Pennello artistico (5'48")
04 - Pennelli pattern (7'51")
Cap. 14 - Simboli
01 - Creare simboli (7'14")
02 - Modificare istanze e simboli (6'00")
03 - Set di simboli (12'18")
Cap. 15 - Maschere
01 - Maschere di ritaglio (5'50")
02 - Maschere di livello (6'29")
03 - Maschere di opacità (7'41")
Cap. 16 - Effetti
01 - Effetti raster e vettoriali (11'26")
02 - 3D estrusione (8'10")
03 - Rivoluzione (5'47")
04 - Applicare grafica ad oggetti 3D (9'57")
05 - Rotazione (2'23")
06 - Elaborazione tracciati (6'21")
07 - Effetto trasforma (4'45")
08 - Effetti stilizzazione (10'15")
09 - Effetti scarabocchio (9'19")
10 - Effetto altera (1'57")
Cap. 17 - Testo
01 - Testo indipendente (3'28")
02 - Testo in area (7'38")
03 - Concatenare un testo (5'47")
04 - Il carattere (8'51")
05 - Il paragrafo (7'17")
06 - Tabulazioni (3'36")
07 - Controllo ortografico (2'48")
08 - Testo su tracciato (8'59")
09 - Trasformare il testo in tracciato (3'08")
10 - Stile paragrafo (8'39")
11 - Stile carattere (3'50")
12 - Gestire i font (8'52")
13 - Scontornare con il testo (3'59")
14 - I glifi (4'50")
Cap. 18 - Fusioni
01 - Fusioni: concetti base (3'40")
02 - Opzioni di fusione (2'46")
03 - Creativi con le fusioni (2'50")
Cap. 19 - Immagini
01 - Immagini collegate e incorporate (9'26")
02 - Modificare un'immagine (3'19")
03 - Ricalco dinamico (11'04")
04 - Rasterizzare e applicare il filtro mosaico (6'53")
Cap. 20 - Funzioni speciali
01 - Strumento Trama (5'32")
02 - Rimodellare con l'involucro (9'40")
03 - Strumento fluidifica (6'20")
04 - Riflesso lente (3'29")
05 - I grafici report (10'15")
Cap. 21 - Salvare e stampare

01 - Salvare un file (10'23")
02 - Stampare (6'57")
03 - Aree di ritaglio (5'36")
04 - Stampare multipagine (3'31")
05 - Info file (3'59")

edizioni Momos

Aggiornamento:

link per richiedere direttamente come arretrato

mercoledì 19 novembre 2008

Wallpaper ed immagini dualscreen e widescreen

Un buon grafico non può permettersi di avere degli sfondi di immagini colorate sul desktop per non influenzare la sua capacità di distinguere i colori e perdere la capacità di riconoscere l'arrivo delle dominanti perennemente in agguato con l'invecchiamento del monitor. Pertanto il grafico è spesso condannato ad avere un desktop neutro possibilmente grigio e lavorare in stanze con muri bianchi perché deve poter ricorrere per tempo alla profilazione monitor, con l'opportuno software o con il suo bravo calibratore, per non avere spiacevoli sorprese con il passaggio successivo in stampa.

Quindi questa risorsa interesserà ben poco ma il numero (ad oggi 60.344) di immagini in esso contenuto e la buona qualità (fino a 1920x1200) di gran parte di esse ne fanno attualmente una buona banca di immagini free.

Messa a disposizione sul sito Aiutamici che offre anche tante altre risorse utili, ad esempio software ed ebook, è agevolmente consultabile grazie alla sua suddivisione per categorie.






















Buona navigazione e se non saprete resistere alla tentazione di istallare un wallpaper, io non ho colpa, vi ho avvertito.

Al limite fate come me, ne stampate qualcuno, lo appendete sulla parete frontale e quando sollevate gli occhi dal monitor cominciate a fantasticare su quelle meravigliose spiagge, escursioni montane e ...

poi ricominciate, magari, con qualche idea in più.

Aggiornamento 6-12-2008 :
in risposta al commento di Gianni intervento di Alfonso Roselli (webmaster di Aiutamici.com) "Ho pensato che forse sarebbe stato utile ai tuoi visitatori una soluzione per scaricare tutte le immagini, la soluzione sarebbe utilizzare Firefox con l'add-on DownThemAll!, le istruzioni si trovano in questa pagina http://software.aiutamici.com/software?ID=80322 "

sabato 15 novembre 2008

Comunicazione tra Chimica ed Alchimia

Qual'è l'alchimia che fa entrare in simbiosi due persone?

Per amicizia o per amore, cosa le spinge a legarsi per una vita?

Avere una spiegazione sia di quali elementi servano sia capire come fare per far crescere questi rapporti potrebbe diventare anche la chiave del successo per consentire ad un brand di legarsi ai suoi consumatori e realizzare il massimo delle sue ambizioni: farsi scegliere per la vita.

Ultimamente si sta pensando troppo spesso che per far nascere un brand tutto ruoti sulla necessità di un'abile progettazione e realizzazione di un logo che si faccia ricordare.

Naturalmente è una delle componenti fondamentali.
Ma non dobbiamo dimenticare che sono necessari altri elementi.
Quali altri elementi dobbiamo aggiungere alla comunicazione perché un azienda possa aspirare che un suo prodotto conquisti la fiducia globale?

La Kolbrener, una importante agenzia di Brand strategy, ha tentato, e secondo me ci è riuscita perfettamente, di riunire, come per gli elementi chimici, in una tavola perodica tutti gli elementi per ottenere una perfetta comunicazione.

Questa di seguito l'immagine della tavola realizzata.

Un click sull'immagine per essere indirizzati al sito e poi scorrendo il mouse su ognuna delle sessantadue voci della tabella, si leggeranno gli elementi necessari per il successo del brand.

A questo punto qualsiasi azienda comincerà a domandarsi se affidare la propria immagine aziendale al nipote dello zio della cognata dell'amica della dirimpettaia del condominio di fronte, sia una buona scelta o si debbano privilegiare dei "professionisti".

Credo che qualche dubbio comincerà a nascere e forse riesco anche ad immaginare la risposta.

branding definitions
Built by Kolbrener, a lead generation agency


martedì 11 novembre 2008

Verificare i tempi di caricamento di un Sito

Quando si è affrontato l'argomento della grafica per il web, si sono delineate le differenze tra la progettazione grafica per un uso cartaceo ed un uso web ed abbiamo visto come la fruizione del web attraverso diversi browser ponesse dei problemi di visualizzazione. Ho infine segnalato un sito che ci aiuta a vedere il risultato finale attraverso browser diversi senza dover per questo tenere sul nostro computer tutti i browser necessari.

Per rivedere l'articolo di febbraio 2008 clicca su " Ottimizzazione Browser "

Oggi voglio invece porre l'attenzione sui tempi di caricamento di una pagina web.
Naturalmente chi costruisce il sito web ha la possibilità di dare libero sfogo alla propria creatività anche con intro filmate eccezionali.
Ma quanto questo influirà sui tempi di attesa per il caricamento della pagina e quanto influirà sulla decisione dell'utente di chiudere il sito per rimandare a "forse mai" la decisione di tornare per rivederlo con calma?

Questo interrogativo resterebbe se continuassimo a vedere il sito web direttamente dal computer su cui è stato creato.

Proviamo a vederlo invece attraverso il server su cui lo abbiamo caricato e attraverso vari computer e browser ed esaminiamo il tempo di caricamento delle singole pagine.

Bella impresa vero? Spostiamoci su vari computer configurati diversamente, cronometriamo i tempi per decidere se accorciare ed alleggerire il peso di quanto inserito.

Anche stavolta ci viene in aiuto una semplice applicazione on-line che fa proprio tutto questo per noi.

Basta collegarsi al sito Webwait, inserire l'indirizzo della pagina web che si vuole monitorare.
Il tempo intercorrente dal click sull'avvio dell'analisi ed il tempo che si componga la prima immagine del sito nell'anteprima a destra sarà il tempo di apertura del sito. Nella finestra del contatore continuerà ad apparire lo zero ma avrete già un'idea di cosa comincerà a vedere il visitarore. Dopo che tutta la pagina sarà completamente visibile così come è composta nella sua interezza, apparirà nella finestra il risultato del contatore.
Quello visualizzato sarà il tempo medio che impiegherà il sito sui tre browser principali Explorer, Mozilla, Opera per completare l'intero caricamento.

Il test effettuato su photoXgraph ha dato come risultato un tempo di caricamento di oltre 16 secondi evidenziando l'enorme appesantimento dato dalle immagini floreali in coda al sito e dai gadget aggiunti : Google Adsense, Criteo e Feedjit.

Un buon strumento quindi per prestare attenzione ai gadget, testando il caricamento del sito prima e dopo l'aggiunta dei vari gadget reperibili in rete e soprattutto per verificare se prima di catturare l'attenzione di chi ci guarda non sia intervenuto tanto di quel tempo che il nostro spettatore non abbia deciso di alzarsi ed andare a fare altro.

Provatelo e ditemi se può essere utile.

lunedì 10 novembre 2008

Simulare la pittura con il digitale

Per ottenere pennellate che richiamino la pittura ad acquerello attraverso dei programmi digitali, uno dei migliori programmi è Painter X della Corel.

Indubbiamente la raccolta di pennelli a setole realistiche, materiali artistici e texture digitali esclusivi, che riproducono l’aspetto e gli effetti degli strumenti tradizionali ne fanno uno dei software più completi per simulare la pittura tradizionale.


Se è un uso artistico e costante che bisogna farne non dispiacerà spendere gli oltre 400 euro necessari per acquistarlo, soprattutto ora che è in offerta fino al 31 dicembre 2008 ad un prezzo scontato del 50 per cento.

Ma se siamo già abituati ad usare Photoshop e l'effetto che ricerchiamo è la pennellata ad acquerello, c'è un sistema più economico.

Sempre ricorrendo a raccolte di "brushes" possiamo simularne l'effetto.

Una delle migliori perchè comprende pennelli ad alta definizione è quella offerta da Chris Spooner.

Gli effetti di pennellata ottenibili sulla versione CS3 sono questi:


Con l'utilizzo di pennelli di questo tipo:

Naturalmente scaricando l'intero pack di oltre 10 megabyte si potrà scegliere tra i diversi effetti e combinandoli tra loro il risultato è di sicuro effetto.

Il link per effettuare il download : Abr (10,80 mb)

Se poi vi incuriosisce soprire chi è il graphic designer Chris Spooner e quali altri risorse grafiche mette a disposizione potete trovarlo sul suo blog : Spoongraphic

Il visualizzatore dei pennelli lo trovate in questo articolo:Visual brushes

venerdì 7 novembre 2008

Visualizzatore di brushes per Mac

Negli articoli precedenti ho segnalato numerose raccolte di brushes, i famosi pennelli per photoshop, indicandone dove trovarne sfusi o in megapack.
Naturalmente una tale quantità di pennelli non può essere caricata indiscriminatamente sia per non "affaticare" il nostro programma sia per non creare un eccessivo disordine per la nostra vista.
Un visualizzatore di pennelli, come quelli previsti per i font, ci risolverebbe il problema.
Il primo che ha creato un programma del genere, nel 2005 è stato un italiano, Luigi Bellanca , che in appena 58 kb ha creato un'ottimo sistema per ottenere la previsualizzazione dei pennelli prima di procedere con l'istallazione definitiva in Photoshop.
Il suo programma opensource solo per windows con le modifiche successive è scaricabile da Sourceforge.net .


Ma senza nulla togliere alla sua idea ed alla bontà del suo programma, quello di cui volevo parlarvi è un programma relativamente più recente, dell'anno scorso, che funziona sui Mac, la piattaforma preferita dai grafici.

L'abrview con estensione jar è scaricabile da questo link : easyelementsextra.com/ABRView

Naturalmente è disponibile la versione anche per windows che necessita però della tecnologia java 6 per funzionare: Beta per windows.

Il programma italiano non necessita di istallazione, basta decomprimere il rar scaricato in una cartella in cui consiglio di sistemare anche tutta la raccolta di pennelli scaricati.

Il secondo consigliato necessita di istallazione ma il risultato finale sarà per entrambi di poter visualizzare tutti i pennelli ed installare e disinstallare solo quelli che riteniamo utili al momento.

Sullo stesso sito, giacchè vi trovate per scaricare il programma, potete approfittare per scaricare qualche altro pacchetto di pennelli gratuiti per Photoshop .

link: http://www.easyelements.com/





myDraft - il segnala "graphicnews"


Dopo il new look di Draft, l'effervescente Damiano Falchetti lancia un'altra iniziativa, un segnalatore di news, tipo OKNOtizie per intenderci, ma di nicchia, riservato cioè alle sole notizie di grafica.

Ma per capire esattamente di cosa si tratta facciamoglielo presentare direttamente .

Cos'è myDraft?

myDraft è il nuovo strumento di editoria sociale in cui i creativi possono proporre notizie o altre risorse interessanti che trovano in giro per la rete, legate al mondo della grafica.

Gli stessi utenti possono votare le notizie (o le risorse) utilizzando il tasto vota, valorizzandone l’importanza e permettendone così la promozione alla pagina principale del sito.

myDraft è quindi un’applicazione collaborativa dove non esistono redazioni, siete voi lettori gli artefici di questa fonte di informazione democratica senza filtri.
Questa applicazione di editoria sociale rende quindi più agevole la vostra ricerca di informazioni, con la garanzia delle valutazioni date da tutta la comunità creativa di myDraft.


lunedì 3 novembre 2008

Svelata la ricetta per creare un aggregatore

La nascita di sempre nuovi aggregatori di contenuti ed il sistematico esponenziale successo di questa forma di comunicazione sul web mi ha spinto ad indagare cosa muove questo tipo di scelta e perché.

Non ci crederete ma questa è la ricetta per far nascere un aggregatore di contenuti.


Prendete un gruppo di ragazzi, unite un pizzico di sana passione, una buona dose di informatica open-source, il profumo della buona cucina, manciate di voglia di amalgamarsi insieme al desiderio di condivisione e diffusione del sapere, aggiungete a volontà tante gocciole di sana umiltà e per finire descrivete chiaramente gli ingredienti. Miscelateli, lasciate il tempo di lievitare ed a cottura ultimata un prodotto genuino da gustare tranquillamente ogni giorno e comodamente a casa.
Insieme alla ricetta vi presento l'etichetta:




Vittima di una pressante intervista è stato il povero Roberto, dello staff de il Bloggatore, tartassato di domande.
Gli devo riconoscere la generosa disponibilità alla mia curiosità di conoscere le motivazioni che spingono al creare dei siti, il cui scopo non è il proporre se stessi ma promuovere il lavoro degli altri.

Nell’intervista su questo modello di comunicazione on-line traspare con una certa evidenza la soddisfazione di Roberto nel vedere il progetto, dei “quattro amici al bar”, diventare un modello apprezzato quotidianamente e come dalla miscela di tutti quegli elementi della ricetta è nato il sito.

Naturalmente, come tutti coloro che sanno viversi e gustarsi il quotidiano, alla mia domanda su quale futuro vi siete prefissati, tra lo scaramantico ed il misterioso ha risposto:

Per il futuro abbiamo in programma diverse cose carine, ma per il momento preferiamo lavorarci sopra. Non ne parlerò per non rovinarvi la sorpresa ;)

Oltre il Bloggatore come aggregatore hanno anche un altro sito in cui dare libero sfogo alla passione informatica ed ai propri contenuti:

...Beh, prima di tutto, il nostro ambito è l'informatica a 360 gradi. Non solo Linux (non ci appassionano le diatribe sul migliore Sistema Operativo) e non soltanto computer.
Bensì anche cellulari, curiosità dal mondo informatico e ultime novità!

…Abbiamo anche blog tematici con contenuti creati da noi. Esempio:
http://www.space4tutorial.com.

Ed ancora

… crediamo sul serio nello sviluppo della visibilità dei blog iscritti...

Non ci piacciono quegli aggregatori che poco fanno per i propri blog. Noi miriamo a creare collegamenti verso i blog originari, per fornire un reale servizio di promozione...

…Offriamo servizi paralleli (come la newsletter) e promuoviamo eventi (come per il LinuxDay 2008, ad esempio).

Insomma, cerchiamo di favorire anche l'incontro tra i vari partner.

Ma a Serena (che poi sarei io) piace andare sul pratico e la domanda successiva, sperando di non risultare troppo invadente, non poteva mancare per capire se si tratta di modelli di volontariato sociale o di business:

- che ritorni di immagine od economici avete ottenuto?

La risposta di Roberto punta sull’immagine:

Il ritorno principale, cioè quello che ci ha dato la maggiore soddisfazione, è quello dato dall'analisi delle visite. Vediamo ogni giorno aumentare i lettori e riceviamo manifestazioni di stima, via email, tramite l'apposito form e/o i commenti.
Pensiamo che ci sia ancora spazio per far crescere "Il Bloggatore", per cui continuiamo così come abbiamo fatto dall'inizio ;)

Non volendo rubargli altro tempo ed avendo quella sana curiosità che mi spinge a saper aspettare per vedere l’evoluzione dei progetti nel tempo ho terminato l’intervista con il classico: “ Ci risentiremo”

ricambiato dal cordiale Roberto con:

E' un piacere rispondere alle tue domande!

Per maggiori info il link a : il Bloggatore: chi siamo
Per email o iscrizioni: il Bloggatore: registra blog


giovedì 30 ottobre 2008

Blog è Comunicazione ?

Era il 14 settembre 2007 quando nell'articolo " i Grafici rilanceranno l'Editoria "descrivevo il blog come:

Una sorta di appuntamento “quotidiano” con l’amico della porta accanto, proprio quello che ha gli stessi interessi e gli stessi problemi, e che insieme in una sorta di bar virtuale scherzosamente ha la soluzione pronta.

Ognuno secondo le proprie linee editoriali, quotidianamente veicola decine di informazioni specialitiche.

Un fenomeno “Blog“che solo in America non stanno sottovalutando tanto che sono ormai oggetto di studio e di interesse mediatico.Il Blog rafforza, fa esplodere un interesse, genera addirittura nuovi costumi e nuove idee politiche.

In Italia il Blog di Grillo promuove il “V Day” che sebbene volutamente ignorato è già aggregazione, idea, protesta.

Ma chiediamoci, ora, quanto del sapere proveniente da singoli apporti culturali, dalle tesi o dalle sperimentali ricerche di ognuno di noi, secondo i propri hobby ed interessi, vanno persi perchè l’argomento è di nicchia, oppure non ha la firma giusta od anche non ha l’appoggio dell’editore giusto per promuovere le vendite.

Sembrava che tutti stessero prendendo coscienza solo in quel momento che era nato il sesto potere comunicativo tanto che mi permisi di sorridere alla scoperta dell'acqua calda.







In un articolo su PMI.it a firma di Alessandro Vinciarelli finalmente escono i numeri di questo successo, che io ritengo legati non a un sotterraneo potere di persuasione ma al grado di credibilità che alcuni blog hanno conquistato giorno per giorno con la propria capacità di dimostrare di saper ... fare.

Questo uno stralcio dell'articolo:

Uno studio di Jupiter Research ...evidenzia come blog e siti personali di nicchia siano in grado di influenzare significativamente acquisti e vendite online (e non solo) di prodotti di qualsiasi genere.
La ricerca, commissionata dalla società di social marketing BuzzLogic, prende in esame un campione di 2000 acquirenti online al fine di paragonare l'influenza dei blog con quella di altre tecniche pubblicitarie relative a siti di social networking come Facebook.
Del campione, circa il 50% dichiara che i navigatori abituati a consultare blog cercano proprio in questa tipologia di siti le informazioni utili all'acquisto di un prodotto...


La ricerca evidenzia poi come non tutti credono all'attendibilità dei blog, indicando delle percentuali, peccato ometta un raffronto con quanti credano percentualmente alla pubblicità in genere.
Date un'occhiata all'articolo e ditemi che ne pensate.

link articolo: Social Marketing: cresce il potere dei Blog.

mercoledì 29 ottobre 2008

Brushes a volontà anche per Gimp

Ho ricevuto numerose email che lamentano come per i programmi commerciali esistano molte risorse, in particolare i pennelli, mentre per i programmi liberi questi risultano più difficili da trovare e peraltro eccetto il passaparola tra gli utenti Gimp non sono tanti i siti che si occupano di segnalarli.

Naturalmente sono anch'io accomunata a tale mancanza di segnalazioni.

A mia discolpa posso solo dire che sebbene mi piaccia molto il software libero tanto che collaboro alla diffusione, alla sperimentazione ed uso personalmente gran parte di questi software, nel caso di Gimp ho qualche difficoltà, non tanto di interfaccia o di uso, considerando che ci sono numerosi manuali in proposito, quanto per il fatto che la mancanza della paletta colori CMYK, me lo rende praticamente inutilizzabile.

A meno non si tratti di una mia clamorosa svista (di cui chiedo scusa anticipatamente) è l'unico motivo per cui mi trovo ad utilizzarlo molto di rado.

Per quanto riguarda i pennelli è un errore facilmente rimediabile.

A chi mi ha scritto ho già inviato il link dove è possibile scaricarne una enorme raccolta pari a quella dei pennelli per photoshop.
Per gli altri suggerisco di andare a guardare questo link:Brushes Gimp by Noupe
Non credo rimarrete delusi.

Per "par condicio" sullo stesso sito c'è anche una imponente raccolta di brushes per Photoshop scaricabili con la stessa facilità: Brushes Photoshop by Noupe
Aggiornamento
Altre brushes per Photoshop cliccando qui
Da non perdere anche questo sito segnato da Mario nei commenti:


Sottoscrivi feed

Archivio per data di pubblicazione

PhotoXgraph........ ovvero.... i mille appunti sulla disordinata scrivania di.......... Serena Chiatante

Declaratoria legale ai sensi della legge 62 del 7 Marzo 2001

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001