Cerca articoli su photoXgraph

Ricerca personalizzata

Risultati

martedì 15 aprile 2008

La Forza delle Immagini

Un uomo solo non può sperare di cambiare il mondo, a meno di non chiamarsi Gandhi, ma un immagine può da sola smuovere milioni di persone, è già successo in passato con il simbolo della pace che proprio quest'anno ha compiuto i 50 anni.





Inventato da un grafico Gerard Holton che voleva un marchio che si legasse alla memoria e dalla combinazione dei due segnali navali, per dire "No alla Bomba" e sì al disarmo nucleare, scelse dai simboli marinari la lettera N e la lettera D per indicare il "Nuclear Disarmament".

Ne uscì quel simbolo ormai universalmente riconosciuto dell'omino disperato che abbassa le braccia, ma che non si arrende di fronte all'idiozia della guerra.

Un simbolo inerme che non ha mancato l'obiettivo di terrorizzare gli armati.


Un'idea universale, un simbolo eterno che accomuna milioni di persone di lingua e razza diversa ma non solo.

Simbolo che compie anche il salto generazionale e accomuna passato, presente e futuro.
Ora è toccato ai giochi olimpici ed alla contestazione che si è scatenata.

La vittoria della creatività e dell'immagine emozionale sulla parola è evidentissima.

Ecco alcuni esempi:
dai cerchi olimpici trasformati in manette...alle medaglie olimpiche traforate dai proiettili.
















I grafici si sono scatenati per offrire al mondo l'immagine polemica sulle Olimpiadi a Pechino.

Per approfondimenti l'articolo in francese
sull'AgoraVox


Nessun commento:

Sottoscrivi feed

Archivio per data di pubblicazione

PhotoXgraph........ ovvero.... i mille appunti sulla disordinata scrivania di.......... Serena Chiatante

Declaratoria legale ai sensi della legge 62 del 7 Marzo 2001

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001