Cerca articoli su photoXgraph

Ricerca personalizzata

Risultati

martedì 1 gennaio 2008

Adobe Air. La Rivoluzione è iniziata ?

Dal Corriere della Sera in un'articolo del 31 dicembre 2007 a firma di Marco Gasparetti: Arriva Air e ci porta oltre il Web2.

L’ennesima rivoluzione nel Web?
Air, acronimo di Adobe Integrated Runtime, si presenta con una filosofia diversa. Soprattutto rispetto al Web 2.0, ovvero alla possibilità di usare internet come una scrivania virtuale sulla quale trovare tutte le applicazioni utili - dai programmi di scrittura ai fogli elettronici, dai database ai software multimediali - senza scaricare il software sul proprio computer ma usando il browser.

Air, invece, manda in pensione i software di navigazione e velocizza molto il collegamento alla rete per utilizzare più applicazioni. In altre parole con Air, che si installa rapidamente come se fosse un piccolo e invisibile sistema operativo, si impiegano programmi molto leggeri che agiscono contemporaneamente sulla Rete e sul computer velocizzando le operazioni e, almeno sulla carta, evitando i rallentamenti e gli inconvenienti che inevitabilmente i cyber navigatori devono affrontare utilizzando Explorer, Safari, Opera, Firefox e così via.
il resto dell'articolo sul corriere.it

In realtà è solo il nuovo nome attribuito al vecchio progetto Apollo che è passato dalla versione Alpha alla versione Beta.
Cosa fosse Apollo lo aveva annunciato il 19 marzo 2007 Tullio Matteo Fanti di WebNews che così lo descriveva:
i programmi scritti con Apollo funzionano come normali applicazioni in stile web, capaci di connettersi a servizi Internet e a database utilizzando XMLAPI o il protocollo SOAP, ma agiscono localmente, senza bisogno di alcun browser e con la possibilità di accedere anche ai file locali del computer. Sarà inoltre possibile interfacciarsi con altre applicazioni come ad esempio i PDF di Adobe. Per utilizzare le applicazioni scritte con Apollo, gli utenti dovranno semplicemente scaricare un runtime gratuito nei loro PC, esattamente come accade con il Flash Player.

Sarà vera rivoluzione o una inspiegabile dipendenza sempre più stretta dalla rete ?
Come al solito... ai posteri l'ardua sentenza!

Per chi volesse approfondire c'è anche questo articolo di Giacomo Dotta
e il link ad Adobe Labs

Nessun commento:

Sottoscrivi feed

Archivio per data di pubblicazione

PhotoXgraph........ ovvero.... i mille appunti sulla disordinata scrivania di.......... Serena Chiatante

Declaratoria legale ai sensi della legge 62 del 7 Marzo 2001

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001