Cerca articoli su photoXgraph

Ricerca personalizzata

Risultati

domenica 22 marzo 2009

Maria Pia Romano. La poesia che ispira

Maria Pia Romano.
La poesia che ispira


Mercoledì 18 marzo Maria Pia Romano a Martina Franca ha presentato il suo libro La Settima Stella.

Un'incontro con il pubblico in cui la sua voce che declama le poesie evoca suggestioni.

E' la sua anima che si sprigiona attraverso la voce e non si può fare a meno di coglierla.
Come lei stessa dice gli uomini sono tutti uguali nella felicità ma si differenziano nel dolore. E dai suoi momenti di riflessione, di cultura, di dolore nasce la poesia, a volte minimalista ed ermetica altre volte descrittiva e potente ma che in entrambi i casi ha la forza di caricare di immagini la mente di chi l'ascolta.
Io lì presente, ho socchiuso gli occhi, lasciandomi cullare dalla sua voce calma ma carica emotivamente mentre nella mia mente cercavo di fermare immagini che riusciva ad evocarmi e che ho voluto ricreare graficamente al computer.

Il brusio della sala è sovrastato dai temi del Sud, dell'incomunicabilità, del precariato, della liquidità, con la naturalezza di chi ha capito tutto perché è dalla cultura e dalla lettura che ha tratto compagnia ed insegnamento, mentre tutto scorre su vite e binari paralleli.

Un momento non solo di poesia ma di arte e di vitale unicità.

Grazie Maria Pia.

Alcuni stralci della sua poesia e di seguito le mie suggestioni grafiche.

1
Assenze

Il sole
naufrago
del tempo
rimane
senza esserci
impastando distanze
scirocco
e basilico



Il mio taglio futurista per delineare i frantumi del tempo che passa, il sole che appare e scompare, accompagnato dal profumo di mare, lo scirocco, e profumo di terra, il basilico.

2

Desiderio d'acqua

Sono un libro spaginato
che fa l'amore con le conchiglie
nell'alba di sabbia umida

il respiro liquido di carta al sale
si intinge tremulo nell'inchiostro blu
a fermare il sapore delle distanze

un osso di seppia sorridente
tiene il segno alle incisioni d'amore
sul ventre sciolto aperto ai sogni



la scena si svolge come in un racconto con elementi reali. Ugualmente l'immagine è di tipo fotorealistico, alla foto del mare sono stati tramutati i colori rendendoli inchiostro blu come descritto nella poesia ed un'ideale raggio congiunge il blu del cielo, con quello del mare per racchiuderlo nel libro che rimane l'unico a gustare ciò che la marea racconta.

3
La notte dell'amore liquido

lenti
a gustare
l'incanto rappreso
la notte liquida
e noi
nel fogliame del tempo

siamo ulivi nudi
ammanettati
da secoli d'amore

angeli muti
intrecciati
alla terra

ladri di stelle
persi
in sciami di luce

la volontà della pelle
ci apre
il rifugio d'acqua

il sonno invoca
la resurrezione
di labbra
da sognare


è la poesia dell'emozione. L'immagine che la rappresenta è l'insieme di suggestioni, tutto si intreccia e compare e scompare come una bolla di sapone travolto da luci e turbinii di foglie cui sopravvive l'intreccio d'amore e l'immagine d'un paio di labbra prima di essere inghiottite dalla notte liquida.


Serena Chiatante

link al sito dell'autrice:http://www.myspace.com/mariapiaromano

6 commenti:

Federica ha detto...

Belle poesie e complimenti per la rappresentazione. Ho provato a scaricare le immagini ma li rstituisce tutte sgranate, civuole l'adsl per poterle scaricare ad una qualità decente?

Serena Chiatante ha detto...

Non si tratta di linea adsl, sai per motivi di copyright ho abbassato la risoluzione volutamente.Mi affeziono alle immagini che creo e se non le ho firmate le rendo inutilizzabili per la copia.Ciao

Maria Pia Romano ha detto...

Grazie di cuore
Maria Pia

Serena Chiatante ha detto...

Grazie a te per quello che fai e per come lo fai.
Sarà un piacere ospitarti su questo blog tutte le volte che vuoi.

Serena Chiatante ha detto...

Aggiornamento : Il prossimo appuntamento con la presentazione del libro " La settima stella" è a Lecce venerdì 27 Marzo, alle Officine Cantelmo ore 18.

Serena Chiatante ha detto...

La prima immagine stile futurismo è ora disponibile in alta qualità o vettoriale sulla banca immagini di Fotolia. Chi volesse può scaricarla a costi contenuti (a partire da 1 euro)completo di licenza d'uso con un click sulla anteprima.

Sottoscrivi feed

PhotoXgraph........ ovvero.... i mille appunti sulla disordinata scrivania di.......... Serena Chiatante

Declaratoria legale ai sensi della legge 62 del 7 Marzo 2001

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001